Modello ISEE 2022

2015-02-07 16:36:17

Come richiedere il modello ISEE

Per la produzione della dichiarazione ISE/ISEE/ISEU il contribuente è tenuto a presentare tramite il Caf una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) dove deve essere dichiarata la consistenza patrimoniale per ciascuno dei componenti il proprio nucleo familiare.  

Tale dichiarazione viene trasmessa dal CAF all’Inps che, recependo i redditi dall’ultima dichiarazione presentata (CU, 730 o modello Redditi) e verificando la congruità con i rapporti bancari censiti sull’anagrafe tributaria, emette l’attestazione ISEE entro 10 giorni lavorativi dalla presentazione.  

Per disposizioni nazionali l’isee, a prescindere dalla data di emissione, scadrà il 31 dicembre 2022.

Ricordiamo che anche questo servizio è totalmente gratuito.  

Il modello Isee presenta le seguenti caratteristiche:  

  • La certificazione Isee scade il 31/12/2022, a prescindere dalla data di richiesta. Si consiglia di verificare con l’Ente erogatore del servizio agevolato l’effettiva scadenza di validità dell’Isee 2022, visto che molti enti richiedono l’attestazione Isee all’iscrizione al servizio ed è valido per un’intera annualità (es. l’Isee presentato a settembre per l’asilo potrebbe essere valido per l’intero anno scolastico);
  • la parte della richiesta, le autorizzazioni e la composizione del nucleo famigliare deve essere compilata e sottoscritta dal richiedente l’attestazione Isee (pagine da 2 a 5)
  • la parte dei redditi e patrimoni (quadro FC da pagina 6 a pagina 10) deve essere compilata per ciascuno dei componenti il nucleo;
  • i redditi dichiarati sono quelli percepiti nel 2020, se hai fatto la dichiarazione dei redditi oppure hai solo redditi da CU, l'Inps li acquisirà direttamente dall’Anagrafe Tributaria;
  • la situazione patrimoniale è quella al 31/12/2020 e per i rapporti bancari va dichiarato il saldo medio (sommatoria dei numeri creditori / 365). In caso di rapporti cointestati va indicato il valore della propria quota.
  • devono essere dichiarati tutti i rapporti bancari (anche carte prepagate o depositi a risparmio intestati a minori). I saldi presi in esame sono solo quelli attivi, ma il rapporto deve essere dichiarato anche se con saldo zero o negativo.
  • in caso di cointestazione del rapporto bancario, il valore del saldo e della giacenza deve essere diviso per il numero dei cointestatari. Il valore del debito residuo del mutuo al 31/12 deve essere rapportato alla quota di possesso dell’immobile.
  • Se la richiesta è finalizzata alla domanda di Assegno Unico Universale, la richiesta dell’attestazione Isee NON E’ SUFFICIENTE, ma è necessario richiedere l’erogazione dell’Assegno Unico tramite il sito www.inps.it accedendo con lo SPID.

 

Il modello debitamente compilato e firmato, unitamente alla copia del documento d'identità del richiedente, deve essere inviato a caf@fabifirenze.it .  

 

Il personale del Caf provvederà ad inviare la Dichiarazione Sostituiva Unica al richiedente e successivamente il calcolo Isee pervenuto dall'Inps.  

 

Caf Fabi Firenze